Nuovo bando: finanziamento strutture turistiche puglia

Aiuti agli investimenti delle PMI nel settore turistico-alberghiero (Titolo II, Capo IV)

La mia consulenza di progettazione di interior design potrà aiutarvi a scegliere prodotti d'arredo giusti finalizzati a creare ambienti unici e MADE IN PUGLIA, a distribuire bene gli spazi, a valorizzare strutture storiche. Per qualsiasi informazione a riguardo, contattatemi.


CHI PUO’ ACCEDERE
Il bando è rivolto alle pmi pugliesi regolarmente costituite e iscritte al Registro Imprese, che intendono realizzare
un’iniziativa nel campo del turismo e della fruizione/valorizzazione dei beni culturali e delle risorse ambientali.
QUALI ATTIVITA’ POSSONO USUFRUIRE DELL’AGEVOLAZIONE
Possono fare domande le imprese regolarmente costituite e iscritte che operano in uno dei settori rientranti nella
classificazione ATECO 2007:
· Sezione H, solo categoria 52.22.09
· Sezione I, divisione 55 (escluse categorie 55.20.52, 55.90.10, 55.90.20)
· Sezione N, solo categorie 77.21.01, 77.21.02, 77.29.1, 77.39.94, gruppi 79.1, 79.9 e 82.30
· Sezione R, solo divisioni 90 e 91, categorie 93.11.20, 93.11.30, 93.11.90, 93.21, 93.29.1, 93.29.2
QUALI TIPOLOGIE DI PROGETTI SONO AMMESSI
I progetti di investimento per cui si richiede l’aiuto devono essere di importo non inferiore a € 30.000 e riguardare:
a) l’ampliamento, ammodernamento e ristrutturazione di una struttura turistico-alberghiera
(compresi servizi accessori come bar, piscina, centri benessere);
b) realizzazione o ammodernamento di stabilimenti balneari;
c) realizzazione e/o gestione di approdi turistici;
d) realizzazione di strutture turistico-alberghiere;
e) consolidamento, restauro e risanamento conservativo di edifici rurali, trulli, masserie, torri e
fortificazioni al fine di trasformarli in strutture turistico-alberghiere;
f) il primo impianto e/o sistemazione di area a verde di almeno 10 ettari


Le spese ritenute ammissibili sono le seguenti:
a) acquisto del suolo e sue sistemazioni nel limite del 10% dell’investimento in attivi materiali
b) opere murarie e assimilabili
c) acquisto di macchinari, attrezzature e impianti nuovi di fabbrica
d) investimenti finalizzati al miglioramento delle misure di prevenzione dei rischi di salute e sicurezza
sui luoghi di lavoro


Fonti: Land Economics and Financial Consulting srls

referenze strutture alberghiere 2012-2014

Scrivi commento

Commenti: 0